Andiamo avanti con e per Faenza

Nella serata di venerdì 17/2 si è riunito il gruppo dirigente PD (Segreteria, Giunta e Gruppo Consigliare) per confrontarsi sulle problematiche emerse nell’ambito dell’elezione del nuovo Presidente del Consiglio Comunale.
La gran parte dei presenti ha preso la parola, dando il suo contributo costruttivo e facilitando lo svolgimento di una discussione approfondita e serena.

Continue reading

Approvato un ODG sull’Autismo

Il Consiglio Comunale nella seduta del 6 febbraio ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno sull’Autismo presentato dal gruppo consiliare del PD.

L’autismo è una condizione comportamentale che, secondo recenti stime non ufficiali- non esistendo una banca dati nazionale- interessa tra le 300mila e le 500mila persone in Italia, colpendo un bambino su 100, con una frequenza di 4 volte più alta fra i maschi.

Continue reading

Considerazioni di un giovane faentino

A seguito della diretta da Faenza della trasmissione di Rete 4 “Dalla vostra parte” un giovane faentino ci ha inoltrato queste sue considerazioni sulla partecipazione al programma e più in generale sull’affaire del mediatore culturale dell’ASP della Romagna Faentina. Abbiamo chiesto di pubblicarle perchè in maniera disinteressata e neutra ha fatto una bella riflessione sulla vicenda.

CONSIDERAZIONI PERSONALI RIGUARDANTI LA PARTECIPAZIONE DI UNA DELEGAZIONE FAENTINA ALLA TRASMISSIONE “DALLA VOSTRA PARTE”

Continue reading

Campagna Nazionale del PD di ascolto rivolta ai nostri iscritti e ai nostri elettori

Le nostre idee per l’Italia

La campagna di ascolto del PD dell’Emilia-Romagna

Il 21 gennaio parte la campagna Nazionale del PD di ascolto rivolta ai nostri iscritti e ai nostri elettori.

Una campagna che ha come obiettivo quello di raccogliere idee e proposte che contribuiscano a costruire il programma del nostro partito, l’orizzonte che ci poniamo davanti, le risposte che vogliamo dare, come PD, ad una società che cambia, a milioni di persone che oggi attraversano momenti di vera difficoltà economica e sociale e che vivono al contempo una crisi di rappresentanza democratica (come ci ha dimostrato anche il voto del referendum costituzionale). 

Continue reading