Il Sindaco sul punto nascita di Faenza

«Il mantenimento o meno dei punti nascita in quei presidi non in grado di assicurare un numero sufficiente di parti all’anno in base all’accordo Stato-Regioni del 2010 è tema molto complesso. Ma su una cosa siamo tutti d’accordo: chi partorisce deve farlo in tutta sicurezza, presso reparti ospedalieri in grado di gestire ogni tipo di emergenza a garanzia della salute delle partorienti e dei nascituri. Quanto affermano le associazioni di neonatologia e pediatria su questo punto è perciò assolutamente condivisibile e perfino scontato.

Continue reading

FacebookTwitterGoogle+Email